I nuovi Professionali per i Servizi Commerciali

I nuovi Professionali per i Servizi Commerciali

A cura di il 4 Feb 2019 | Nessun commento

Il mondo del lavoro – nel futuro ma anche nel presente –  è figlio di una trasformazione epocale che continua inesorabile e che, nell’era della digitalizzazione, richiede la nascita di nuove figure professionali che prima non esistevano.

Nell’impresa 4.0 uomini, processi e strumenti produttivi lavorano in maniera sempre più integrata, efficiente ed interdipendente, per migliorare al tempo stesso le condizioni di lavoro degli individui e la produttività delle imprese.

Per poter vincere la sfida della competitività l’impresa 4.0 deve misurare, conoscere, sperimentare, verificare e correggere, ma soprattutto deve saper comunicare, deve sapersi raccontare utilizzando al meglio i nuovi media, allo scopo di creare un legame nuovo e più stretto con i consumatori, che chiedono partecipazione, trasparenza, vicinanza alle imprese e maggiore consapevolezza prima di acquistare un prodotto o un  servizio.

La scuola ha sempre avuto il compito non tanto di seguire, quanto di guidare e indirizzare il processo di innovazione di un Paese, e deve porsi l’ambizioso obiettivo di favorire l’acquisizione profonda e consapevole di competenze hard (conoscenze e abilità di base che consentano di apprendere nel corso di una vita intera qualsiasi disciplina in profondità) e soft (competenze relazionali, comunicative, di problem solving e adattamento al continuo cambiamento), in piena coerenza con le trasformazioni in atto.

Ecco perchè i nuovi Istituti Professionali per i Servizi Commerciali, a seguito del riordino, diventano la scuola delle “NUOVE PROFESSIONI” per l’impresa 4.0.

Il nuovo profilo di riferimento mira alla nascita di nuove generazioni di professionisti in grado di:

  • padroneggiare le tecnologie innovative per contribuire alle attività di comunicazione, marketing e promozione dell’immagine aziendale, e migliorare il posizionamento dell’azienda in contesti non solo locali, nazionali e internazionali, ma anche virtuali;
  • avvalersi delle tecnologie informatiche nei processi amministrativo-contabili e commerciali;
  • supportare le attività di pianificazione, programmazione e rendicontazione di un’impresa;
  • operare all’interno di organizzazioni medio/grandi, oppure in qualità di libero professionista per imprese di piccole dimensioni.

La flessibilità dei quadri orario, l’autonomia nella declinazione dei risultati di apprendimento, la personalizzazione dei percorsi, l’adozione  di metodologie didattiche innovative… Tutti questi fattori consentono alle singole scuole di progettare ed attuare ”curvature” ovvero, di elaborare percorsi coerenti con le richieste del mondo del lavoro e delle professioni ma anche con le peculiarità del territorio di riferimento. Ecco alcune curvature già predisposte e pronte per essere adottate…

  • Web Community
  • Amministratore di condominio
  • Turismo accessibile e sostenibile
  • Design per la comunicazione visiva e pubblicitaria
  • Logistica Import Export

Nuovo Istituto Professionale per  Servizi Commerciali, la mia professione, il mio futuro!

Prof. Roberto Castaldo About Prof. Roberto Castaldo
Classe 1964, dalla metà degli anni ’80 sono a stretto contatto con tutto quanto fa innovazione, anche se mi sono sempre istintivamente posto in maniera guardinga ed accorta rispetto a tutte le novità tecnologiche, grandi o piccole che fossero. E’ da oltre 25 anni che la mia professione – insegnante nelle Scuole Pubbliche e consulente presso aziende private – mi porta al continuo confronto con le persone e con le loro idee, e mi arricchisce giorno dopo giorno con opinioni, punti di vista e modi di fare diversi dal mio.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *