Parole Ostili

Parole Ostili

A cura di il 14 Mag 2017 | Nessun commento

Le parole sono importanti, molto importanti, soprattutto se esse sono l’unico o il principale strumento per comunicare idee, opinioni, sentimenti o stati d’animo, ed è quindi essenziale saperle e volerle usare nel migliore dei modi.

E’ davvero facile fraintendere le parole, o usarle in maniera frettolosa e superficiale, dimenticando che anche una singola parola può avere un potere eccezionale, può emozionare, colpire, offendere se non addirittura escludere o discriminare.

Scegli sempre con cura le parole, anche quando usi i social network, ed applica le semplici regole del manifesto della comunicazione non ostile.

  1. Virtuale è reale – Dico o scrivo in rete solo cose che ho il coraggio di dire di persona.
  2. Si è ciò che si comunica – Le parole che scelgo raccontano la persona che sono: mi rappresentano.
  3. Le parole danno forma al pensiero – Mi prendo tutto il tempo necessario a esprimere al meglio quel che penso.
  4. Prima di parlare bisogna ascoltare – Nessuno ha sempre ragione, neanche io. Ascolto con onestà e apertura.
  5. Le parole sono un ponte – Scelgo le parole per comprendere, farmi capire, avvicinarmi agli altri.
  6. Le parole hanno conseguenze – So che ogni mia parola può avere conseguenze, piccole o grandi.
  7. Condividere è una responsabilità – Condivido testi e immagini solo dopo averli letti, valutati, compresi.
  8. Le idee si possono discutere. – Le persone si devono rispettare. Non trasformo chi sostiene opinioni che non condivido in un nemico da annientare.
  9. Gli insulti non sono argomenti – Non accetto insulti e aggressività, nemmeno a favore della mia tesi.
  10. Anche il silenzio comunica – Quando la scelta migliore è tacere, taccio.

Prof. Roberto Castaldo About Prof. Roberto Castaldo
Classe 1964, dalla metà degli anni ’80 sono a stretto contatto con tutto quanto fa innovazione, anche se mi sono sempre istintivamente posto in maniera guardinga ed accorta rispetto a tutte le novità tecnologiche, grandi o piccole che fossero. E’ da oltre 25 anni che la mia professione – insegnante nelle Scuole Pubbliche e consulente presso aziende private – mi porta al continuo confronto con le persone e con le loro idee, e mi arricchisce giorno dopo giorno con opinioni, punti di vista e modi di fare diversi dal mio.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *